Grafica

La grafica per siti web – cose da fare e cose da evitare

La grafica di un sito è importante quanto il testo per ottenere un buon rapporto visitatori/contatti. Ma la grafica, quando si parla di siti web, non va intesa come la intendono le agenzie di pubblicità. State lontano dai “creativi” delle agenzie pubblicitarie se volete un sito che funzioni.

La grafica in un sito web è importante, è però altrettanto importante evitare l’errore dei moltissimi Web designer che pensano solo a cercare di stupire gli utenti con la grafica. Bisogna progettare il sito in modo tale che le esigenze grafiche non influenzino negativamente il posizionamento o l’usabilità del sito. Un sito web non è una brochure o uno spot televisivo.

Questo è quello che dico ai miei clienti e potenziali dal 2000.

Non è solo una mia idea , anche Gerry McGovern, uno dei maggiori esperti mondiali di usabilità web, scrisse in un articolo nel 2010 di stare lontani dalle agenzie di pubblicità, se vogliamo un sito che incontri le preferenze dei visitatori. I “creativi” delle agenzie di pubblicità non hanno ancora imparato cosa vogliono gli utenti di un sito. Continuano a creare siti come se fossero brochure o spot televisivi.

La prima regola da seguire per non penalizzare il posizionamento è separare i contenuti testuali dalla loro formattazione e dal layout grafico delle pagine, ossia ricorrere a fogli stile (CSS – Cascading Style Sheets). Questo è attualmente il procedimento seguito dai migliori web designer, anche da quelli che non si preoccupano del posizionamento, in quanto presenta innumerevoli vantaggi rispetto al classico layout che fa uso di tabelle per formattare ed incolonnare testo e grafica. Quest’ultimo viene ormai usato solo dai web master troppo pigri per imparare una nuova metodologia di lavoro.

Ottimizzazione migliore per i motori di ricerca

Grazie alla realizzazione del sito con l’ausilio di fogli stile avremo anche la possibilità di ottimizzare meglio i testi delle pagine web per i motori di ricerca. Come è noto infatti i motori danno in genere maggior importanza al testo che appare all’inizio di una pagina, ma non sempre il testo più importante per i motori lo è anche per i visitatori e quindi può capitare che il testo che vogliamo far apparire all’inizio non sia utile per il posizionamento. Grazie al foglio stile possiamo far visualizzare per ultimo del testo che nel codice HTML viene invece prima e che quindi i motori considerano, anche se di poco, più importante.

Come è cambiata negli anni la tecnica del Web design

Se chiedevate 10 anni fa ad un Web designer di realizzare un sito con la tecnica dei fogli CSS vi avrebbe quasi certamente risposto che non era possibile perché, attenendosi alle regole del W3C e dello standard CSS, sarebbe uscito un sito “brutto”, impresentabile, banale, squadrato, noioso da vedersi, privo di attrattiva per qualsiasi visitatore. In parte era vero, a causa del mancato supporto di alcuni diffusi browser ai CSS, in parte si trattava invece della mancanza di volontà ad imparare a programmare in modo diverso da come si era abituati.

Se lo chiedete oggi e vi sentite rispondere con le stesse argomentazioni, cambiate professionista. Da diversi anni i CSS sono supportati molto bene dai browser; la qualità grafica e flessibilità nella formattazione di un sito che rispetta lo standard W3C e basato su CSS è normalmente superiore a quella possibile con siti che non utilizzano i CSS e che non rispettano gli standard.

 

 

….questa è l’ora giusta.

….è anche il giorno giusto

Calendario - Italiano, Calendian

OFFERTE

NEWS

CONTATTAMI