Il mercato e Internet

Agcom: 60% italiani usa Internet, penultimi in Europa

Affari Internet

affari internetIl presidente dell’Agcom ha evidenziato nella relazione annuale che la copertura nazionale con reti a banda ultra larga ha fatto nel 2016 «un deciso balzo in avanti», passando dal 41% delle unità abitative nel 2015 al 72% lo scorso anno (considerando i criteri europei, ndr.), «consentendo all’Italia un sostanziale avvicinamento agli obiettivi dell’Agenda digitale europea.

Analizzando i dati di utilizzo dei servizi, il nostro divario con l’Europa, sebbene si restringa rispetto al 2015, resta però ancora decisamente elevato.

La percentuale di popolazione abbonata a reti a banda ultralarga passa dal 5% nel 2015 al 12% nel 2016.  Tuttavia restiamo al venticinquesimo posto della classifica europea e ben al di sotto del valore medio di utilizzazione (media Ue 37%).

Utilizzo di Internet

Non solo. L’Italia è ancora al penultimo posto della classifica Ue di utilizzo di Internet. Questo  nonostante la percentuale della popolazione che usa il web sia cresciuta di 3 punti percentuali nel 2016, arrivando al 60%.

La piattaforma è utilizzata meno della media Ue per fare affari internet (servizi bancari e video on demand).

Nella media,invece,  per social network, mentre unico indice sopra la media è il consumo di contenuti digitali (musica, video, giochi online).

Sostanziali, spiega Cardani, risultano le differenze generazionali: se nella fascia più anziana della popolazione (65-74 anni) solo 33 individui su 100 accedono a Internet, nella fascia più giovane (14-34 anni) tale percentuale sale al 92%.

La garanzia dell’accesso ad Internet di alta qualità per tutti però «è ancora lontana. Anche se,  per effetto della regolazione, la situazione è nettamente migliorata negli ultimi tre anni».

L’accesso a internet oltre i 30 megabit al secondo è passato dall’1% del 2013 al 15% nel 2016.

Per Cardani la «sinergia pubblico-privata rappresenta un’opportunità per recuperare il ritardo rispetto ad altri Paesi europei nella realizzazione delle reti. Di conseguenza, nell’uso di servizi di accesso ad alta qualità (almeno 30 megabit al secondo di capacità di download) da parte degli abbonati».

….questa è l’ora giusta.

….è anche il giorno giusto

Calendario - Italiano, Calendian

OFFERTE

NEWS

CONTATTAMI